ANTEPRIMA SULLA SELEZIONE CUZZIOL GRANDIVINI 2017

L’appuntamento enogastronomico annuale di casa Cuzziol
22-01-2017

Conegliano (TV) – Domenica 22 Gennaio 2017

Appuntamento annuale importante per Cuzziol GrandiVini perché presenta le anteprime della propria selezione. Due giorni dedicati alla forza vendita (che copre tutto il territorio nazionale), ai migliori clienti e alla stampa, dove è possibile in esclusiva assaggiare tutti i vini selezionati da Luca Cuzziol e incontrare i produttori. Un incontro informale all’insegna della cultura enogastronomica e della conversazione tra appassionati. All’edizione 2017 sono presenti oltre ai soci dell’azienda – Luciano Benetton, Luca Cuzziol, Bruno Paillard - 75 produttori con altrettanti banchi d’assaggio per i 500 ospiti che si alterneranno nell’arco dei due giorni. Momento conviviale molto atteso, il cocktail dinatoire a 12 mani preparato da grandi chef e da artigiani dell’alta gastronomia, che quest’anno, per la prima volta, ha luogo presso la nuova cantina BiancaVigna, azienda distribuita da Cuzziol in Italia, e situata a Ogliano di Conegliano. 6 gli interpreti della ricchezza gastronomica italiana:

Mario Affinita, Chef stellato del Ristorante Don Geppi dell’Hotel Majestic Palace-Sant’Agnello (NA) http://www.dongeppirestaurant.com/

Enrico Bartolini – Chef pluristellato del Ristorante Enrico Bartolini – Milano (MI) http://www.enricobartolini.net/

Eros Buratti – Affinatore di formaggi e titolare de La Casera – Verbania-Trobaso (VB) http://www.formaggidieros.it

Andrea Campani – chef dell’ Osteria del Borro – San Giustino Valdarno (AR) http://www.osteriadelborro.it/

Lionello Cera – Chef bistellato dell’Antica Osteria da Cera – Lughetto di Campagna Lupia (VE) http://www.osteriacera.it/

Aniello Falanga – Pizzaiolo de Haccademia – Terzigno (NA) http://www.accademia-pizzaioli.it/falanga-aniello/ Menzione speciale all’azienda Izzo Forni di Napoli http://www.izzoforni.it/ senza la quale non sarebbe possibile ad Aniello Falanga sfornare vere pizze napoletane lontano dal suo forno abituale, che ha provveduto ad inviare a Conegliano un forno nuovo per l’evento.

 

2017 – La selezione si arricchisce

14 nuovi ingressi 14 sono i nuovi ingressi, sia italiani che stranieri. La selezione Cuzziol GrandiVini che da sempre punta alla ricerca di produttori che sappiano raccontare ed esaltare il proprio territorio, è riuscito negli anni a consolidare e arricchire la propria visione. Tutte le aziende entrate a far parte del catalogo, piccole o grandi che siano, hanno questi denominatori comuni: la produzione di vini che raccontano un territorio, grandi savoir-faire dei vignaioli ed espressione di tradizioni che guardano al futuro. Questo anno le nuove aziende sono:

ITALIA:

Sartarelli: Marche (www.sartarelli.it )

Guado al Melo: Bolgheri – Toscana (www.guadoalmelo.it )

Spiriti Ebbri: Calabria (http://www.spiritiebbri.it/

I Cavallini: Toscana (www.icavallini.it )

Birrificio Bionoc’: Mezzano – Trento (http://www.birrificiobionoc.com/ )

 

ESTERO:

Johannes Zillinger: Weinviertel – Austria (www.velue.at)

Gruber Röschitz: Weinviertel – Austria (http://www.gruber-roeschitz.at)

Chavy-Chouet: Borgogna (http://www.chavy-chouet.com/Home_FR.html)

Nicolas Rossignol: Borgogna (http://nicolas-rossignol.com/en/home-2/ )

Alain Geoffroy: Borgogna (http://www.chablis-geoffroy.com/)

Pierre-Henri Morel: Vallée du Rhone

Décalage: Languedoc-Roussillon (http://www.domaine-decalage.fr/fr/accueil/)

Michel Huard: Calvados (http://calvadoshuard.com/ )

Jacoulot: Spiriti – Borgogna (http://jacoulot.com/en/ )

 

GASTRONOMIA – rinnovata selezione BiancaVigna 2017

 

Grazie a un 2016 in crescita, l’anno nuovo intende dare conferma a questo trend. Cuzziol GrandiVini chiude il bilancio 2016 in positivo, anzi in crescita con un fatturato di €11.350.000,00 e con un aumento sul 2015 del 22,70%. I numeri del Gruppo Cuzziol, sono altrettanto buoni: chiudendo con un consolidato di €20.900.000,00 contro i €18.683.00,00 del 2015. Interessante segnalare come dal gennaio 2015 – anno di nascita di Cuzziol GrandiVini come spin-off di Cuzziol Spa – il fatturato sia passato dai €7.112.000,00 del 2014 ai €11.350.000,00 del 2016 con una crescita significativa di quasi il 60%, consolidando l’utile con una crescita del 120%. Se si chiede a Luca Cuzziol, Amministratore Unico di Cuzziol GrandiVini, l’analisi del successo della propria azienda risponde: “il nostro lavoro è fondato su tre fattori: la formazione, la costante ricerca e la nostra rete vendita consolidata. Abbiamo approfondito le tematiche proposte in seno alla costituzione di Cuzziol GrandiVini, dando una grande attenzione alla formazione dei nostri collaboratori con l’organizzazione nel 2016 di 6 seminari e 10 tasting interni. Siamo sempre molto attenti alle dinamiche del mercato e ai loro attori effettuando sempre un’approfondita ricerca per inserire in selezione nuovi produttori che rispecchino i nostri valori. In effetti annunciamo 14 nuovi ingressi. Molto importante il capitale umano, i nostri agenti sono veri partner, i nostri vettori per avvicinare clienti di qualità e far entrare nelle migliori carte italiane i nostri produttori. Per questo abbiamo consolidato la presenza sul territorio di 2 area manager e abbiamo potenziato il meridione d’Italia al contempo limitando al minimo il processo di rinnovamento della rete vendita perché ormai integrata e consolidata.”

2017 – le anteprime

La scoperta della Cuvée 72 della Maison di Champagne Bruno Paillard

Le nuove aziende in Verdicchio, Maremma, Bolgheri e Calabria

La scoperta dei vini di Johannes Zillinger e di Michael Gindl

La nuova cantina BiancaVigna – L’azienda si sta confermando come uno dei migliori interpreti del Conegliano Valdobbiadene. Oggi ha una cantina nuova, frutto di un’architettura sostenibile, realizzata con materiali eco-compatibili e riciclati, nell’assoluto rispetto del territorio. Una cantina certificata “casa clima wine” realizzata con attenzione e pazienza, la stessa dedicata alla produzione dei propri vini.