Austria

La produzione vinicola dell’Austria è dedita ai vini aromatici, nobili ed eleganti, che racchiudono in un bicchiere i tratti distintivi della tradizione e della passione austriaca per il vino di qualità. Qui si producono principalmente vini bianchi e vini dolci, anche se non mancano piccole produzioni di importanti vini rossi. La varietà dei fattori ambientali austriaci, dalla formazione del suolo al clima, dall’altitudine dei vigneti alla loro vicinanza al Danubio, garantiscono un ampio ventaglio di sapori e sensazioni.

Kremstal

Situata a sud del fiume Kamp, è considerata ottima per la produzione di Grüner Veltliner e Riesling. Pur riconosciuta solo dal 2007, con il suo clima un po' più caldo è molto simile alla vicina Wachau.


Stiria

Lo Steiermark (Stiria) a sud, al confine con la Slovenia, è la regione viticola più caratteristica e remota dell’Austria. Contrariamente alle regioni settentrionali produce da decenni esclusivamente vini secchi. Anche se possiede solamente il 7% dei vigneti nazionali e per giunta estremamente sparsi sul territorio, la fama di questa zona per l’intenso e penetrante Sauvignon Blanc, lo Chardonnay e il Welschriesling non teme alcuna concorrenza in Austria. L’uva chardonnay, che qui si nasconde insolitamente dietro un alias locale, morillon, è ben ambientato. Il Sudsteiermark gode della massima concentrazione di buoni terroir e buoni produttori.


Wachau

.


Wagram

Significa "quartiere del vino" ed è la più estesa regione vinicola austriaca, situata tra il Danubio e il confine ceco. Produce soprattutto vini bianchi leggeri e freschi.


Weinviertel

.