Borgogna

La Borgogna grazie alle caratteristiche del suolo e al clima favorevole è il regno indiscusso dello Chardonnay e del Pinot Nero, fra i più eleganti vini francesi, da sempre un punto di riferimento per altre regioni vinicole in cui si producono vini con le stesse uve. Una regione situata nella parte centro-orientale della Francia, uno dei luoghi più a nord del mondo in cui si producono vini rossi.

Côte Chalonnaise

La Cote Chalonnaise si estende per 25 km da Chagny a Saint-Vallerin e prende il nome dalla sua vicinanza a Chalon-sur-Saone. Il profilo delle colline qui non presenta la regolarità e la continuità del “coteaux” della Cote d’Or e i vigneti, seppur sempre sviluppati su pendii collinari hanno un orientamento più vario. I suoi terroir sono evidenziati da cinque villaggi principali: Bouzeron, Rully, Mercurey, Givry e Montagny. A nord, Rully produce vini rossi e bianchi leggeri e fruttati oltre a Cremant de Bourgogne ormai rinomati. Montagny, a sud, produce solamente vini bianchi, differenti da quelli di Rully perché più profumati e potenti, comparabili agli chardonnay di Pouilly-Fuissè. Vicino a Chagny, a Bouzeron si raccoglie uno dei migliori Aligotè della Borgogna. Al centro dell’area, Mercurey e Givry producono soprattutto vini rossi che rivaleggiano per qualità con quelli della Cote de Beaune, poiché ritroviamo un suolo e un clima simili a quelli della Cote d’Or.


Côte de Beaune

Identifica la zona meridionale della Côte d’Or in cui si producono vini bianchi e rossi, ma questa zona è identificata per i suoi vini bianchi da uve Chardonnay, considerati i migliori bianchi della regione e tra i migliori del mondo. Comprende 18 comuni tra cui i più rinomati sono: Puligny-Montrachet, Chassagne-Montrachet, Aloxe-Cortons e Meursault. Pur regno del "bianco" esprime due grandi vini rossi quali il Pommard ed il Volnay.


Côte de Nuits

È l’area settentrionale della Côte d’Or ed è considerata la grande e pregiata terra dei vini rossi da uve Pinot Nero di Borgogna. Da qui provengono tutti i vini rossi più importanti e rinomati, considerati longevi ed eleganti. Comprende dieci comuni tra i quali i più importanti sono Gevrey-Chambertin, Morey-Saint-Denis, Chambolle-Musigny, Flagey-Echézeaux, Vosne-Romanée e Vougeot.


Chablis

Nella regione di Chablis si producono esclusivamente vini bianchi con uva Chardonnay. Grazie al clima della regione (umido, freddo e rigido) e alle caratteristiche del suolo (calcareo e argilloso) i vini di Chablis sono spesso caratterizzati da aromi minerali, freschi e con piacevoli accenni di pietra focaia.


Mâcon

È ancora più a sud e orientata alla produzione di vini bianchi, tutti prodotti con Chardonnay. Una curiosità di quest’area è la presenza di un villaggio chiamato proprio Chardonnay, di cui non è certo se sia il luogo di origine dell’uva.