Bitter 23,0°

Dall’infusione di trenta officinali selezionati a mano in un fine distillato

Zona di Produzione: Calamandrana (AT)
Colore: Rosso vivo, creato da una radice e due frutti
Profumo: agrumato, floreale con forte e piacevole fragranza di spezie
Sapore: asciutto, risoluto leggermente dolce, con note di arancio, genziana, angelica, ginepro nell’immediato, in un finale ampio diffuso di un attraente amaro lungo con leggeri sentori di rabarbaro, china, sambuco, salvia, aloe e liquerizia il tutto in un equili
Formato: bottiglia da 1,00 lt
Grado Alcolico: 23%

Proprietà / Fondatori
Oreste Sconfienza e figli: Lucia, Alfredo e Bruna / Alfredo Sconfienza, padre di Oreste
Inizio Attività 1957
Indirizzo Frazione San Vito 81F 14042 Calamandrana (AT)
info@lacanellese.it
www.lacanellese.it

La Canellese

Calamandrana (AT)

Fondata nel 1890 come fabbrica di botti, grazie all’intuito di Rosa Bertello, moglie di Francesco Sconfienza, che aveva perfezionato una ricetta casalinga tanto che il figlio Alfredo nel 1947 chiede la licenza per poter iniziare a produzione del vermut. Dopo alcuni anni Alfredo e i due fratelli decideranno di trasformare il vecchio laboratorio per le botti n una fabbrica di liquori pregiati e spumanti: è il 1957. Oreste Sconfienza, figlio di Alfredo, che con i tre figli conduce l’azienda, attraverso materie prime di altissima qualità, con una lavorazione meticolosa e con un metodo di produzione antico e lento come l’estrazione a freddo delle essenze produce dei vermut dove i profumi e la ricchezza degli estratti è perfettamente riconoscibile in ogni bottiglia. Dalla macinatura delle erbe con un vecchio mulino a martelli, passando per l’estrazione e l’illimpidimento per ben 10 giorni fino all’imbottigliamento ogni passaggio è curato in modo preciso. Piante officinali selezionate, ricette tradizionali e cura artigianale: questo il segreto de La Canellese perfetto interprete del rinnovato interesse verso il Vermut. La stessa passione e ricerca sono anche per il Bitter, interpretato magistralmente.