Mâcon Prissé

100% Chardonnay

Zona di Produzione: Borgogna, Mâconnais
Terreno: argilloso e calcareo
Vendemmia: manuale
Vinificazione: fermentazione alcolica e malolattica in botti piccole e medie non nuove
Affinamento: alcuni mesi sulle fecce fini in botti di rovere neutre
Colore: giallo paglierino
Profumo: fragrante e fruttato, con sentori di agrumi, fiori, frutta bianca e spezie delicate
Sapore: teso, fresco, sapido, minerale, elegante
Formato: bottiglia da 0,75 lt
Grado Alcolico: 13% vol

Proprietà / Fondatori
Famiglia Lafon / Dominique Lafon
Inizio Attività 1999
Vitivinicultura Biologica Certificata
Ettari 26
Bottiglie prodotte 180.000
Indirizzo Milly-Lamartine / Bourgogne Macon - Francia / France

Les Héritiers du Comte Lafon

Milly-Lamartine - Bourgogne

Nel 1999 inizia l'avventura nel Mâconnais di Dominique Lafon che coinvolge la famiglia Lafon acquistando la prima parte dei 26 ettari che oggi compongono la proprietà a sud della Côte de Beaune, in quell'area che sempre più offre dei vini “freschi e di facile beva”. Solo uve chardonnay (il villaggio di Chardonnay è all’interno della doc a pochi chilometri a nord di Mâcon confinante con Uchizy) prodotte dal Domaine per una produzione media pari a 180.000 bottiglie per dei vini sempre più frutto dell'esperienza e dello stile dell'eclettico Dominique, il quale ha portato nel Mâconnais quella finezza e quella profondità propria dei grandi vini di Borgogna. Vini fini, capaci di un buon invecchiamento, che offrono la possibilità di un Borgogna bianco di grande qualità pur essendo nell’area più a Sud di questa regione vitivinicola ad oggi al centro dell’interesse mondiale degli amanti del vino di qualità. In ogni vino è esaltata la mineralità e la "tensione" dei singoli Terroir le cui sfaccettature sono sempre ben riconoscibili e fanno di questo Domaine, soprattutto attraverso il suo Viré-Clessé, il vero portabandiera del Mâconnais.