Sancerre Le Rochoy

100% Sauvignon Blanc

Zona di Produzione: Le Rochoy
Terreno: pietroso ricco di selce
Vendemmia: manuale
Vinificazione: dopo la svinatura a bassa temperatura, il vino fermenta per 15 giorni in serbatoi di acciaio inox con lieviti natuali a temperature che vanno dai 15° ai 18°C. Non viene utilizzata la fermentazione malolattica
Affinamento: riposo sulle fecce fini per 5 mesi e poi imbottigliamento sottovuoto. Ulteriore affinamento di almeno un mese in bottiglia
Colore: giallo paglierino, riflessi argentati
Profumo: fiori bianchi e frutta, albicocche e susine gialle mature
Sapore: freschezza ben bilanciata, note minerali di pietra focaia con un tocco affumicato
Formato: bottiglia da 0,75 lt - magnum 1,50
Grado Alcolico: 12% vol

Proprietà / Fondatori
Famiglia Bourgeois / René Laporte
Inizio Attività 1850
Vitivinicultura Tradizionale, Biologica certificata
Ettari 30
Bottiglie prodotte 170.000
Indirizzo Saint-Satur / Loire - Francia / France
www.laporte-sancerre.com

Laporte

Saint-Satur - Loire

Vigne certificate in agricoltura biologica, lavoro continuo ed appassionato nella ricerca delle più piccole sfumature di ogni singola parcella, grande spirito di gruppo: questo è il Domaine Laporte. Fiore all’occhiello è il Domaine du Rochoy con i suoi 8,5 ettari tutti di Silex, in un’area già nota fin dai tempi dei romani, nel villaggio di Bannay. Laporte, pur fondato nel lontano 1850, ha saputo, attraverso la pregiata opera della famiglia Bourgeois, che l’ha acquistata nel 1986, lavorare su vini di Terroir dove la differenza del suolo è molto marcata. Vini fini ed eleganti degni ambasciatori della Loira ma soprattutto perfette icone della Sancerre e del Pouilly Fumè, dove le più piccole sfaccettature dei singoli terroir sono perfettamente percepibili sia nei profumi che negli aromi, esaltando così lo straordinario vitigno del Sauvignon.